Dedicated Analytical Solutions

14-09-2010

Nuove opzioni analitiche allargano la portata dei controlli sulla sicurezza degli alimenti

FOSS ha esteso la disponibilità della funzionalità software per il rilevamento del latte crudo adulterato.

Il software consente ai MilkoScan™, che utilizzano la tecnologia infrarossa con trasformata di Fourier (FTIR), di essere programmati per la rilevazione di anomalie nel latte. Gli strumenti MilkoScan sono già utilizzati in tutto il mondo per i controlli del pagamento e della qualità.

Il latte crudo con anomalie costituisce un problema crescente in tutto il mondo. Le anomalie possono essere causate dall’adulterazione intenzionale o da errori, ad esempio, se vengono miscelati il latte vaccino e di bufala.

In precedenza, questa funzionalità software era disponibile solamente per l'analizzatore FOSS MilkoScanFT 120.

Ora, invece, viene fornita come parte del software Foss Integrator per le soluzioni analitiche per il latte FOSS.

Controlli per migliorare la sicurezza alimentare

La possibilità di programmare gli analizzatori impiegati nelle operazioni analitiche di routine consente agli utenti di sottoporre a verifiche i campioni di latte al ricevimento.

L'analizzatore programmato non rileva specifici contaminanti, ma aiuta ad identificare velocemente un campione di latte sospetto come parte delle normali analisi quotidiane. Il campione sospetto può quindi essere ulteriormente analizzato per determinare il contaminante.

Il sistema monitora i risultati delle analisi effettuate per mezzo della spettroscopia all'infrarosso. Dal punto di vista spettroscopico, il latte crudo naturale ha uno spettro infrarosso particolare, un’impronta digitale unica. È possibile programmare un analizzatore spettroscopico ad infrarossi perché riconosca lo spettro (o impronta digitale) che rappresenta il latte crudo puro. Quando il campione non è conforme ai criteri del latte puro viene emesso un allarme.

Il responsabile FOSS per il mercato lattiero caseario Dorthe Bisgaard ha affermato: “Questo approccio di controllo è uno strumento potente per affrontare il problema del latte adulterato causato da sbagli involontari o azioni intenzionali. Grazie a questa opzione, chi lavora nel controllo qualità può verificare rapidamente la presenza di molti tipi di adulterazione senza che siano spesi soldi o tempo in più per i test di routine”.

Soluzioni lattiero casearie FOSS

Da decenni FOSS aiuta i produttori lattiero caseari e i laboratori di analisi del latte a stare al passo con la domanda analitica. Per esempio, le soluzioni analitiche dedicate FOSS si sono rivelate importanti per il miglioramento degli allevamenti, l'analisi del latte crudo, la standardizzazione nella produzione lattiero casearia e il controllo qualità del prodotto finale.

Le tendenze di oggi, quali consumatori con gusti sempre più sofisticati e l'incessante pressione al miglioramento degli utili, hanno reso le soluzioni analitiche FOSS più pertinenti che mai. Esse offrono convenienza, rapidità e risparmi sui costi di manodopera, fornendo allo stesso tempo un'alta cadenza analitica e costi bassi per campione.

Le soluzioni includono l'analisi composizionale, la conta delle cellule somatiche, la qualità igienica del latte crudo e l'analisi composizionale e microbiologica dei prodotti finiti come il formaggio e lo yogurt. Gli strumenti sono specificatamente progettati per l'impiego in laboratorio, sulla linea di produzione o per il monitoraggio continuo del processo, ad esempio alcuni strumenti sono disponibili come modelli di laboratorio o come modelli di produzione alla produzione concepiti per resistere agli ambienti di produzione.

Contatti

Dairy market manager, Dorthe Bisgaard Oldrup, dbo@foss.dk

Central milk testing, product manager, Tove Asmussen, toa@foss.dk

Contatto stampa internazionale, Richard Mills, rim@foss.dk

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Cliccare qui per maggiori approfondimenti

×