Dedicated Analytical Solutions

03-11-2010

La tecnologia analitica contribuisce ad evitare la crisi alimentare globale

L'obiettivo del miglioramento della resa è sempre stato importante per il settore agricolo globale. Questo obiettivo è diventato sempre più pressante, con il settore che cerca di sfamare una popolazione mondiale in crescita attingendo da risorse finite e soggette ad una miriade di ostacoli come l'utilizzo del terreno, le risorse idriche e il cambiamento climatico.

Siccità e inondazioni

La recente siccità in Russia e le inondazioni in Asia sono indicatrici dello stress che eventi metereologici estremi possono esercitare sulle risorse alimentari nazionali e mondiali. Le riserve di cereali dei raccolti passati sono in grado di far fronte alla situazione attuale, ma cosa succederà in futuro, quando la popolazione mondiale raggiungerà i nove miliardi entro il 2040, e automaticamente aumenterà la domanda di combustibile, carne, mangime, acqua, terreno e così via?

E mentre la pressione sulla produzione agroalimentare aumenta, resta il bisogno di mantenere e migliorare la qualità e sicurezza degli alimenti. Anche la sostenibilità è un obiettivo centrale di agricoltori e produttori alimentari, dai quali si esige di produrre di più attingendo dalle stesse risorse di base senza influire negativamente sull'ecologia.

Supporto per agricoltori e produttori

La tecnologia analitica FOSS è stata utilizzata per migliorare la resa di numerose filiere alimentari per oltre cinquant'anni, e la gamma di soluzioni è in costante sviluppo grazie all'investimento di anno in anno degli utili nella ricerca e sviluppo.

Oltre alla resa, la tecnologia analitica protegge e migliora anche la qualità, dall'integrità delle materie prime al gusto e composizione dei prodotti di consumo. “Quando un produttore di carne dichiara che il suo prodotto ha un contenuto di grasso di solo il 5%, deve poter essere sicuro che ciò sia sempre vero” ha affermato Peter Foss, Presidente della FOSS. “Questo vale per molti comparti produttivi agroalimentari in cui la nostra attrezzatura viene utilizzata per misurare la qualità e sicurezza. La cantine vinicole e le aziende di cereali utilizzano la nostra tecnologia, ad esempio, per assicurare un'adequata classificazione delle uve, del mais o dell'orzo. Possiamo misurare numerosi fattori, come gli zuccheri, gli acidi, le proteine e l'umidità per assicurare che i prodotti di qualità inferiore non si mischino con quelli di livello superiore.”

Coltivare di più non basta

In futuro la tecnologia analitica svolgerà un ruolo sempre più importante nell'aumento delle risorse alimentari attraverso l'impiego razionale di risorse sempre più limitate e garantendo che i consumatori ricevano sempre i prodotti della migliore qualità. Questo non comporta benefici solo per il consumatore, ma garantisce anche un buon ritorno sugli investimenti per quegli agricoltori e produttori che accolgono la sfida utilizzando metodi nuovi e innovativi per aumentare la resa, mantenendo invariati gli standard di qualità e sicurezza.

Seguite qui il link alla versione in pdf del supplemento del Financial Times di oggi in cui si tratta il tema della sicurezza alimentare (pagina 78): http://www.feedingthefuture.eu

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Cliccare qui per maggiori approfondimenti

×