Dedicated Analytical Solutions

29-07-2011

Rendere importante ogni goccia di latte

Il nuovo analizzatore per il latte lanciato da FOSS è ideale per gestire la standardizzazione del latte all’arrivo e migliorare quindi sia la produzione che i profitti.

‘Standardizzazione’ è quanto riguarda l’organizzazione del flusso nella produzione lattiero casearia, ad esempio, se si produce formaggio, al fine di evitare sprechi e migliorare la resa bisogna rispettare un certo rapporto grasso/proteine.

La disponibilità del nuovo MilkoScan FT1 che utilizza la stessa  tecnologia IR con trasformata di Fourier (FTIR) del MilkoScan FT120 consente ora una analisi del latte per una effettiva standardizzazione.

Piccole regolazioni con una notevole efficacia

Il concetto della standardizzazione del latte in ingresso sta diventando sempre più popolare. I produttori possono utilizzarla per avere risparmi gestendo i parametri quali proteine, grassi o altro. Ad esempio una azienda che lavora 300.000 litri di latte al giorno può utilizzare il MilkoScan per gestire le caratteristiche del latte nei tank con un risparmio tipico dello 0, 014 % di grasso per litro. In un anno questo consente un risparmio di circa60.000 US dollari.

Dorthe Bisgard Oldrup, responsabile del settore lattiero caseario di FOSS commenta: “Questa nuova soluzione analitica di FOSS offre l’opportunità di risparmiare gestendo correttamente il prodotto in ingresso”. Ulteriori informazioni sono disponibili nel video (in Inglese) disponibile sul sito web. Cliccare qui.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Cliccare qui per maggiori approfondimenti

×