Dedicated Analytical Solutions

13-05-2011

Tutto in uno strumento, il WineScan rivoluziona l'analisi della anidride solforosa

FOSS lancia il nuovo WineScan™ SO2, un nuovo modello del popolare WineScan, in grado di determinare in parallelo con gli altri parametri anche il contenuto di anidride solforosa libera e totale.

L'anidride solforosa è il parametro più comunemente misurato in enologia. Analisi regolari sono effettuate per ottimizzarne il dosaggio e rispettare le quantità legali. La sua determinazione è ancora più importante se si desidera limitarne il dosaggio, cosa che avviene nelle moderne produzioni.

Con il WineScan il risultato è disponibile in circa 1 minuto, contro i 15 minuti necessari per i correnti metodi rapidi e che diventano ancora di più se si utilizzano i metodi di riferimento. L'apparecchio è anche molto conveniente se si considerano i risparmi di tempo e manualità dell'operatore oltre ai vantaggi relativialla sicurezza.

Integrato nelle analisi di routine

I risultati analitici dell’anidride solforosa libera e totale sono visualizzati, sul computer che gestisce l’apparecchio, assieme agli altri parametri analitici (oltre 20 in totale). Ciò consente una immediata e totale visione d’insieme delle caratteristiche del vino analizzato.

La possibilità di determinare l’anidride solforosa è una opzione nei nuovi WineScan che consente di ottenere le principali analisi di routine utilizzando un solo sistema.

Il responsabile del settore enologico di FOSS, Morten Olander commenta: “La richiesta di integrare la misura dell’anidride solforosa era stata fatta sin dalla prima presentazione del WineScan oltre 10 anni fa. Ora è stato possibile realizzarla compiendo un altro passo avanti nelle analisi enologiche.”

Intelligente applicazione nel settore analitico

Il WineScan è un analizzatore multi parametro di vini e mosti  che utilizza la tecnologia IR con Trasformata di Fourier (FTIR). La stessa tecnologia è utilizzata per misurare il livello di anidride solforosa analizzando simultaneamente il campione liquido ed il gas evaporato. Le informazioni generate consentono di ottenere una misura accurata.

Tutti i risultati sono memorizzati nel software del WineScan per successivo utilizzo e tracciabilità.

Dal WineScan al’analisi integrata dell’anidride solforosa.

La possibilità di analizzare l’anidride solforosa è una pietra miliare delle tecnologie FOSS. Per decenni FOSS ha operato nel settore agro alimentare per migliorare la produzione utilizzando tecnologie come FTIR che risulta ideale e rapida per analisi multi parametro su prodotti liquidi.

Utilizzando la piattaforma FTIR è stato possibile supportare il settore enologico realizzando la prima apparecchiatura analitica nel 1999. Nel 2008 fu disponibile l’OenoFoss indirizzato ai piccoli produttori.  Tutti i sistemi comprendono calibrazioni pronte all’uso, un software intuitivo e possibilità di gestione in rete che consentono ai nostri esperti di gestire gli strumenti anche via internet.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Cliccare qui per maggiori approfondimenti

×